Berlusconi e il Milan

Berlusconi e il Milan“Altro che L’Italia, il Mondiale l’ho perso io, perché stavo vendendo Balotelli a una squadra inglese per svariati milioni, ma dopo questo Mondiale chi me lo compra più?”
Sono milanista da sempre. Il presidente Berlusconi ci ha portato alla gloria. Dal rischio di fallimento ad essere il club più titolato al mondo. Chi tifa rossonero deve essere grato alla famiglia Berlusconi per quello che ha fatto negli ultimi decenni. Chi ama il Milan, però, avrà notato che negli ultimi anni qualcosa è cambiato. Nel 2009 abbiamo venduto Shevchenko, un attaccante straordinario, per 42 milioni di euro, mai veramente sostituito. Nel 2009 abbiamo venduto Kakà, uno dei più grandi trequartisti moderni, al Real per 64,5 milioni. Entrambi sono tornati per un anno, con scarso successo, se non quello di riaccendere per un attimo il nostro ardore da tifosi. Nel 2012 abbiamo venduto in un colpo solo l’ossatura della squadra: Thiago Silva e Ibrahimovic. Un pacchetto con i due migliori in rosa per il PSG. Capisco che la crisi economica abbia minato le risorse del gruppo Fininvest e tutto il calcio italiano ha fatto passi indietro rispetto a inizio Millennio, però c’è qualcosa che non quadra. Il Milan è stata la squadra con il fatturato più alto tra le squadre italiane fino al 2012 (nel 2013 siamo stati superati dalla Juventus) e sempre tra le prime 10 in Europa. Perché non abbiamo risorse per fare mercato? In Italia arriviamo sempre dietro, pure a squadre piccole. In Europa siamo ormai un pesce piccolo: i campioni vanno altrove. Talent scout di giovani: no, meglio le figurine di over 30, l’usato (in)sicuro.
Sono stati accumulati dei costi di gestione così alti che ci tengono per il collo, la Juve è anni avanti perché si è costruita lo stadio di proprietà, il merchandising stenta a decollare, numerosi acquisti costosi sono stati deludenti e fallimentari. Adriano Galliani ha responsabilità evidenti. E’ stato lui il re del Milan nell’ultimo decennio. Silvio Berlusconi si è dedicato alla politica e, purtroppo, ha perso interesse nel Milan. Forse avrebbe fatto bene a vendere in passato. Ora, invece, non ha scuse, deve ritrovare l’entusiasmo di investire nel Milan. Per prima cosa il futuro del Milan è Barbara Berlusconi. Il dualismo con Galliani deve finire al più presto, perché è dannoso e pericoloso. La vicenda Seedorf docet. Barbara Berlusconi ha l’età, le idee e la grinta per fare tornare il Milan competitivo in Italia e nel Mondo.
Tutta questa speranza collide con il discorso di Silvio Berlusconi durante l’assemblea dei gruppi parlamentari di Forza Italia. Vendere Sheva, Kakà, Thiago Silva, Ibra e ora Balotelli per fare cassa? Quando si vende un campione, ci sono vantaggi (introito economico, risparmio di stipendio) e svantaggi (perdita d’immagine, meno tifosi allo stadio, drastica riduzione del valore tecnico della squadra).
Spesso gli svantaggi sono superiori, perché i top player non li sostituisci facilmente. Se riesci, sai cosa perdi e non sai dove vai a cascare. Se non li sostituisci, finisci per essere una provinciale. Il Milan è un TOP TEAM o una PROVINCIALE?
In questo frangente storico Mario Balotelli è l’unico campione del Milan e su di lui si deve fondare la squadra per i prossimi anni. Balotelli è genio e sregolatezza, non è un ribelle, è un superuomo dannunziano; se gli viene lasciata libertà di agire in campo, magari dietro una prima punta, è devastante.
I dati dimostrano la sua forza: a pari età Balotelli ha fatto 13 gol in nazionale (11 gol su 19 partite, escluse le amichevoli), Totti 4, Del Piero 8, Baggio 8, Gilardino 8, Toni 0 presenze, Vialli 10, Vieri 2.
Al Milan o meno, Balotelli è uno dei migliori attaccanti del mondo. Teniamocelo.
Una domanda per concludere: perché nel tempo Silvio Berlusconi si è legato a personaggi senza quid (Allegri, Alfano) e non ha dato spazio ai super quid (Seedorf, Balotelli)?

Luca Cosimi – Blog in Libertà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...