ePiDemia rossa

Italia rossa PDePiDemia rossa. Ondata di tasse, cattivi inciuci con le cooperative, moltiplicazione enti inutili, burocrazia, nuove regole su regole, sanità con tempi biblici, interventismo pubblico, debiti per pagare gli 80 euro e le banche e una dose forte di buonismo antiitaliano. Proponete vaccini?

Secondo me, basta che moderati, liberali, conservatori, socialisti riformisti tornino alle urne … e a votare Forza Italia!
Penso sia il momento di mettersi in moto e muoversi con grande determinazione… e partecipazione di tutti quelli che non ci stanno a questo marasma rosso del PD. I prossimi tre mesi e le scelte di Berlusconi saranno decisivi. Elezioni nel 2015 o nel 2016? Legge elettorale proporzionale o maggioritaria? Premio di lista o per coalizione? Berlusconi leader o primarie? Euro o 2 euro o lira? Napolitano o nuovo presidente della repubblica? Patto del Nazareno o opposizione dura e pura? A Febbraio, quando Berlusconi tornerà operative, le idee saranno più chiare, per tutti. Intanto vediamo quanto Renzi continuerà a scendere nei sondaggi e Salvini a salire… Il 2015 sarà decisivo perchè sicuramente si vota in 9 regioni: Veneto, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia. Senza una concreta riorganizzazione, il rischio è sorbirsi un’Italia mono colore rossa. Il mio invito: RESISTENZA. E’ l’ora del Terzo Risorgimento con una rivoluzione di libertà.

Luca Cosimi – Blog in Libertà

Approfondimenti

Le strategie di Renzi alle regionali 2015 (liberoquotidiano 21 ottobre 2014)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...