Volo di Stato e Protocollo di Sicurezza. Renzi re della Casta?

renzi protegge renziIl Premier Renzi e la sua famiglia sono andati in vacanza a sciare con un volo di Stato. Questo è un segnale negativo di non cambiamento. Mentre noi cittadini comuni siamo costretti a pagare tasse e gabelle sempre più alte (subito a inizio 2015 sono aumentate le tariffe autostradali), la Casta continua a sprecare soldi pubblici e a perpetuarsi. 

Il costo che pagano i contribuenti per un volo blu è di 9000 euro all’ora e in un anno vengono spesi milioni, perché il taxi aereo di Stato è usato non solo per voli istituzionali. Renzi, ad esempio, è andato giustamente in missione in Albania con il volo di stato, poi, però, ha scelto pure di proseguire a Courmayeur con scalo intermedio a Firenze per recuperare moglie e figli, invece di prendere un normale volo di linea.

Dopo che il fatto è stato segnalato dal M5S e l’indiscrezione ha iniziato a girare sui social network, Matteo Renzi si è giustificato con un Tweet dicendo che ha preso il volo di stato, perché dipende dalle regole e dal protocollo di sicurezza. La difesa di Renzi non sta in piedi e un’altra volta coglie l’occasione di fare qualcosa diverso da quello che dice. La prima regola del management crisis è ammettere, prendersi la responsabilità e dare spiegazioni sensate, del tipo: `Ero di ritorno dall’Albania, ho tre giorni di vacanza all’anno ed è stato fatto in fretta, avevo bisogno di staccare per riprendere a fare riforme nel 2015. Appena usciranno i dati ufficiali vedrete che i voli di stato sono meno usati rispetto ai governi precedenti`. Semplice, invece, ha trovato una scusa e ha colto l’occasione per non stare zitto.

Brenzi Cameron protocollo sicurezzaasta vedere le foto di importanti personaggi politici internazionali, per porsi almeno il dubbio che all’estero ci sia un protocollo di sicurezza differente: Cameron che va in metropolitana ed è in attesa in un aeroporto per prendere un Ryan Air; il presidente della Svizzera Burkhalter che aspetta il treno tra i pendolari; il ministro dei trasporti inglese Burns che va a lavoro in treno; la Merkel che va in vacanza a Ischia con i traghetti di linea. Alcuni difensori di Renzi scrivono che queste foto sono solo marketing.

renzi Cameron protocollo sicurezzaVa bene, alcune foto possono essere di marketing, ma perché il protocollo di sicurezza dice che Renzi deve andare con il volo di Stato, mentre Enrico Letta (giusto un anno fa) è andato con volo di linea da Roma a Trieste e poi in auto noleggiata in Slovenia?presidente della svizzera protocollo di sicurezza renzi

ministro ingleseAnche Romano Prodi andava in vacanza in settimana bianca, a Campolongo, ma lo faceva per conto proprio.

Insomma, è sempre più difficile credere alle parole del Primo Ministro, perché nei fatti il protocollo di sicurezza è una bufala.
Nel febbraio 2014, alla stazione Termini disse “Non voglio la scorta, mi protegge la gente”. Così arriva un dubbio: sono cambiate le regole o è cambiato Renzi?

La metamorfosi carrieristica è evidente: dalla bici, alla smart, all’aereo di Stato. Ora, forse, Renzi è diventato il re della Casta?

Renzi volo di stato protocollo di sicurezza

Luca Cosimi – Blog in Libertà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...