Consiglio a Berlusconi

Ho letto negli ultimi giorni di possibili epurazioni a persone e fasi alterne: sbagliato. In Forza Italia ci sono Verdini, Fitto, Capezzone, Brunetta, Santanchè, Gelmini, e molti altri … avranno caratteri, cervelli e modi di fare diversi e saranno più o meno simpatici soggettivamente, ma sono le colonne portanti del partito. Dividere significa lasciare energie per strada e perdere. Allora, stiamo uniti e combattiamo sulle idee e su un programma unitario e condiviso. Per vincere bisogna aprire, non chiudere le porte, a chi è pronto e propositivo. Come?

1) Fare rientrare Sacconi e Lupi, che, al di là di questa sbandata renziana, sono sempre stati dei combattenti (Alfano no; loro si);

2) Fare emergere nuovi politici ai vertici e a tutti i livelli; penso a Cattaneo che è bravo e in gamba; 3) Fare tornare attivamente quei politici che sono stati e sono il cuore ideologico e culturale di Forza Italia, come Antonio Martino.

Realizzati questi tre punti fondamentali, si può costruire nuovamente un centrodestra forte, competitivo e unitario con Forza Italia come perno. Senza girarsi intorno, i veri traditori che vogliono salire sul carro di Renzi, lo facciano ora o mai più, perché non abbiamo tempo da perdere.

Luca Cosimi – Blog in Libertà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...