Il rispetto dei valori liberali, laici e riformisti

LaicitàPRENDO LE DISTANZE DALLE AZIONI CONFESSIONALI IRRISPETTOSE DI QUELLA PARTE DI FORZA ITALIA che strumentalizza la religione e i suoi simboli importanti per la nostra tradizione, ma non universali, per fare campagna elettorale, in totale non rispetto della laicità espressa dall’articolo 1 del nostro statuto: “Il Movimento Politico Forza Italia è una associazione di cittadini che si riconoscono negli ideali propri delle tradizioni democratiche liberali, cattolico liberali, laiche e riformiste europee”.

Ritengo che la politica non dovrebbe intromettersi nella religione e viceversa; usare e promuovere simboli cristiani per avere un vantaggio comunicativo temporaneo, rischia di renderci identificabili su posizioni ultraconservatrici e ridurre drasticamente il nostro bacino potenziale di rappresentanza elettorale.

Queste azioni, infatti, comportano di NON RISPETTARE quel mondo cattolico che vuole mantenere la propria fede privata e fuori dai partiti, decidendo liberamente chi votare a seconda dei programmi sui temi economici e sociali.

Queste azioni NON RISPETTANO tutti gli elettori che hanno creduto in noi, pur essendo credenti di altre religioni, agnostici o non credenti.

Queste azioni generano, altresì, un NON RISPETTO per il principio fondante di Forza Italia come partito liberaldemocratico contenitore di anime e progettualità diverse, che hanno sempre trovato una sintesi nella libertà di pensiero e nella leadership di Berlusconi. Se Forza Italia si vuole imporre come confessionale, significa disconoscere i valori LIBERALI, LAICI e RIFORMISTI e, di conseguenza, tutti gli elettori che si riconoscono in questi valori.

Penso che i singoli esponenti che si riconoscono in Forza Italia debbano avere la libertà di usare gli strumenti politici e comunicativi che preferiscono A TITOLO PERSONALE, ma non a titolo associativo, quando si tratta di temi così delicati e soggettivi.

Chiedo, quindi, ai vertici del mio partito, in primis toscani, di non proseguire su questi errori e queste azioni irriguardose.

Chiedo anche di ristabilire una linea neutra verso le religioni e di lavorare per ricostruire un partito voce di una SOCIETA’ APERTA.

Chiedo che vengano prese decisioni programmatiche e di azione politica in modo molto molto molto più partecipativo.

Di mio, personalmente, combatterò all’interno del partito per riportare in auge I principi LIBERALI, LAICI e RIFORMISTI, come:
– proporre un programma economico liberista;
– avere una scuola laica;
– legalizzare la prostituzione, togliendo la legge Merlin;
– regolare le unioni civili;
– promuore la parità di trattamento tra uomini e donne;
– difendere la libertà come fondamento della felicità individuale e valore identitario dell’Occidente.

Luca Cosimi – Blog In Libertà

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...