Addio Forza Italia

Cari amici. Vi comunico la mia presa di distanza da Forza Italia. Ringrazio chi nel tempo passato ha creduto in me all’interno di questo che era un grande movimento di persone e di idee: Massimo Parisi, Tommaso Villa, Maida Landi, Maurizio Zingoni, Bruno Tamburini, Federico Pazzaglia,  Stefano Maullu e altri che magari non sono su Facebook. Fino a un anno fa abbiamo fatto un percorso insieme, tutti insieme, poi molti nel tempo hanno preso strade diverse, ora lo faccio anche io. Convinto che potessi portare democrazia interna, merito e soprattutto idee liberali e liberiste, ho accettato di metterci la faccia alle scorse elezioni regionali, pur essendo per lavoro a Bruxelles, eletto consigliere comunale con una lista civica trasversale e consapevole che non tutti gli amici e le persone che stimo avrebbero corso con me per una causa ideale così complicata. Li capisco, perché era da folli e, forse un po’ lo sono stato, perché sono ottimista, cercare di cambiare questo partito, per una sola semplice ragione: questo partito non esiste più. Con tutta la mia stia per Berlusconi, non va avanti un movimento senza idee e in cui è diffusa l’inettitudine. I migliori se ne sono andati, i furbi si sono venduti, gli incapaci dominano e il risultato è che nessuno voterà più Forza Italia, sicuramente non in Toscana. Ringrazio, anche, tutti i miei amici di Forza Italia di San Vincenzo, pure quelli che non ci sono più e hanno creduto forte in me sin da subito, come Filippo Barbuscia, Achille Santangelo, Carlo Giomi, Francesco Michelotti, Giorgio giomi, e spero che molti continuino a dare battaglia con me. A San Vincenzo ringrazio anche le 147 più le decine di annullati (su 252 voti complessivi di Forza Italia…) persone che mi hanno dato la preferenza, molti amici anche di centrosinistra o di altri partiti, che hanno creduto in me e nei miei valori. Questa mia decisione non significa che smetterò di fare politica come vorrebbero certi personaggi. Tornerò a operare in modo libero e cercherò di coinvolgere tutti quelli che credono nella necessità di avere una forza politica aperta e di rottura, che lotti per avere meno burocrazia, meno tasse, più meritocrazia e più libertà. Penso che sia genuino abbandonare una baracca fatiscente come forza italia, per combattere a favore dei cittadini. Sono convinto che le quasi cinquecento persone che mi hanno dato la preferenza nel 2015, seguiranno questo pensiero fatto di fiducia e idee. Ce ne saranno molte altre che si uniranno, spero non solo nella provincia di Livorno, ma in tutta Italia. A San Vincenzo continuerò determinato nel mio ruolo di consigliere comunale di Siamo San Vincenzo, rappresentando il programma per la quale sono stato eletto e tutto il mondo civico o partitico (come il mio ex coordinatore e Co fondatore Giannandrea Mannucci oggi diventato addirittura responsabile Lega Nord val di Cornia) che nel tempo si è avvicinato o si avvicinerà al grande progetto di rilancio del nostro paese.
Buona giornata

Luca Cosimi – Blog in Libertà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...