MOZIONI E INTERROGAZIONI CONSIGLIO COMUNALE 28 Maggio a San Vincenzo #libertà #partecipazione

Buongiorno. Grazie a tutti i numerosi cittadini di San Vincenzo che mi hanno scritto per presentare progetti e interrogazione per il prossimo consiglio comunale del 28 Maggio. E’ una partecipazione attiva dei cittadini che reputo molto positiva sia nel ruolo di rappresentante dell’opposizione sia per una futura giunta comunale che dovrà essere più aperta e coinvolgente per i cittadini. Come diceva in una sua canzone Giorgio Gaber “Libertà è partecipazione”.
logo quadrato

Continua a leggere

Annunci

A malincuore mi tocca dare ragione a Renzi che parla di “promesse folli e irrealizzabili”. È ora di stare all’opposizione. Il suo governo ha fatto parecchie cose sbagliate come ho avuto modo di esporre in questo blog (mancette, migranti, rompere il Nazareno per boria, rapporto con le banche) e a debito, ma la prospettiva delle proposte incoerenti, assistenziali, da peggio della prima Repubblica e in combo giallo-verdi sono inaccettabili e ci porteranno alla bancarotta. Penso che nel tempo che i grillini hanno per fare danno e con la morte della socialdemocrazia, Renzi debba chiudere la baracca pd. Da oggi ci sta la necessità di fare una coalizione nuova di centro-centrodestra dal cuore fortemente liberale e Atlantico, ma aperta al conservatorismo moderato e al riformismo, che unisca Meloni (destra), Berlusconi (centrodestra), Renzi (centro) ma anche la vecchia lega attenta al federalismo fiscale.

Ai posteri ardua sentenza.

Luca Cosimi – blog in libertà

SHOCK FISCALE PER FARE VIVERE SAN VINCENZO. PICCONARE LE TASSE!

Trovare casa a San Vincenzo in affitto annuale è difficilissimo. Abbiamo raggiunto il numero minimo di nascite della storia. Abbiamo un andamento demografico non sostenibile nel lungo periodo per l’emigrazione nei comuni limitrofi, il numero troppo basso di nascite, l’invecchiamento medio della popolazione.

Oltre a urbanistica e servizi, è necessario lavorare sulla leva fiscale, perché le tasse nazionali e locali sono troppo alte.

È urgente, quindi, PICCONARE gli sprechi e le tasse, per RICOSTRUIRE un’opportunità di sviluppo demografico, economico e sociale sostenibile del nostro territorio.

Continua a leggere

Nizza vs costa Toscana. Dieci anni di differenze.

10 anni di differenze tra la costa azzurra e la costa degli Etruschi.
Dall’incontro di oggi sulle novità del management pubblico territoriale al quale ho partecipato sono emersi alcuni aspetti che hanno permesso a Nizza di rilanciarsi come meta di destinazione turistica e differenziarsi per creare posti di lavoro nonostante la carenza di spazio:

Continua a leggere

San Vincenzo: Progetti propositivi

PROGETTUALITA’ POSITIVA che può unire le opposizioni verso una necessaria nuova maggioranza che sappia difendere SAN VINCENZO e rilanciarlo con una visione positiva.

Giornalata di Repubblica contro lo scempio della costa (in fondo al post). Poteva essere sistemato il porto vecchio, meglio un gioiellino che una cattedrale nel deserto che ci ha mangiato un chilometro di spiaggia, vero. Poteva essere fatta una migliore edilizia tutelando la duna qualche decennio fa, vero. Manca una strategia contro l’erosione, vero. Manca un piano spiaggia aggiornato, vero. Si ipotizzano cose assurde come mettere piattaforme giochi in acqua, vero. Invece di criticare il passato andato, pensiamo al presente e al futuro.

Continua a leggere